lunedì 20 settembre 2021

Copyright e privacy negli archivi e nell'attività di web archiving: slides di Simone Aliprandi

Come scritto in altro post, lo scorso 10 settembre ho tenuto una docenza per la nuova summer school in "Web and social media archiving and preservation" dell'Università di Bologna (vedi); occasione che mi ha permesso di approfondire alcuni argomenti non così "battuti". Nelle due presentazioni utilizzate (intitolate rispettivamente "Il diritto d'autore nel web e nel social media archiving" e "La privacy sul web e sui social media e il diritto all’oblio") ho inserito alcune slides che affrontano argomenti nuovi specificamente legati al mondo degli archivi, alcuni fondati sui nuovi principi della direttiva 790/2019.

Come sempre faccio, ho già condiviso le slides sul mio profilo Slideshare ma le segnalo anche in questo blog post, con qualche estratto in formato immagine con le parti più interessanti.


ESTRATTO A TEMA COPYRIGHT





ESTRATTO A TEMA PRIVACY



L'EMBEDD DELLE SLIDES




domenica 19 settembre 2021

Diritto d'autore e nuove tecnologie alla luce delle nuove direttive: il mio seminario per la Camera di Commercio di Trento (anche in streaming)

Dopo il Festival Filosofia di Modena, che ha segnato il mio ritorno agli eventi dal vivo (vedi), il prossimo incontro in presenza che mi vede coinvolto sarà a Trento la mattina di martedì 28 settembre.

L'evento, organizzato dal PID della Camera di Commercio di Trento, è intitolato "Il copyright e la tutela del diritto d'autore. Come le nuove norme sul copyright rafforzano il diritto d'autore e interessano la tua attività - Il ruolo di SIAE" e si terrà dalle 9:30 alle 12:30 presso la sede di via Calepina 13, secondo il seguente programma.

1° intervento: Diritto d'autore e nuove tecnologie alla luce delle nuove direttive (Simone Aliprandi, avvocato e docente a contratto; si occupa di consulenza, ricerca e formazione nel campo del diritto d’autore e più in generale nel diritto delle nuove tecnologie)

    • Diritto d'autore e copyright nell'era digitale
    • I soggetti titolari e i diritti che entrano in gioco
    • La tutela del copyright sul web e sui social media
    • Le novità della direttiva 790/2019 (in breve)

2° intervento: Conosciamo la SIAE - Società italiana autori ed editori (Enrico Maria Carotenuto, responsabile della filiale SIAE di Trento)

    • Funzioni
    • Attività di rilascio di licenze per l'utilizzazione di opere tutelate
    • Musica nei pubblici esercizi e negli esercizi commerciali
Per chi non riuscisse ad essere presente a Trento, sarà possibile seguire l'evento in streaming su Google Meet. Fornirò maggiori dettagli a riguardo appena disponibili.

Per informazioni e adesione telefonare allo 0461/887251 o scrivere a impresadigitale@tn.camcom.it; altri dettagli sul sito web della Camera di Commercio di Trento.

Riporto di seguito la locandina.





giovedì 16 settembre 2021

Libertà è condivisione: il mio intervento al Festival Filosofia di Modena (con Makeitmodena)

Quando in questi mesi mi hanno contatto per programmare eventi dal vivo, c'era sempre quella sensazione di incertezza dovuta a ciò che abbiamo vissuto in quest'ultimo anno e mezzo. "E se poi all'ultimo momento arriva qualche decreto/ordinanza che ci obbliga ad annullare l'evento o a farlo online?", era il dubbio ricorrente. A quanto pare però – almeno per ora – gli auspici sono buoni e quindi posso finalmente annunciare il mio ritorno sul "palco scenico" (se così vogliamo chiamarlo). In questo mese di settembre infatti ho in programma due interventi come relatore, di cui il primo sarà domani all'interno del Festival Filosofia di Modena.


Quest'anno il tema del festival è la libertà e gli amici di Makeitmodena Palestra Digitale (con cui ho avuto modo di collaborare in varie occasione in passato) hanno pensato di organizzare tre incontri-dibattito su temi chiave delle libertà digitali: "Open content: libertà è condivisione" (venerdì 17 settembre pomeriggio), "Open data e IoT" (sabato 18 settembre mattino), "Open data e IoT: paesaggio di voci" (sabato18 settembre pomeriggio).

Io parteciperò come relatore principale al primo dei tre incontri, che si terrà appunto domani pomeriggio alle 17:30 presso la Sala Civica Quartiere 1 (Piazza Redecocca, 1).

La partecipazione dal vivo è gratuita ma è richiesta l'iscrizione compilando l'apposito form e ovviamente è richiesto il rispetto delle comuni norme anti-COVID. Tutti gli altri dettagli sono disponibili a questo link.

Per chi invece non potesse presenziare, è possibile seguire tutto l'incontro in diretta streaming dal canale YouTube di Makeitmodena.

____________EDIT____________


Riporto qui il video del mio intervento


domenica 12 settembre 2021

Si può fare la Comunione bevendo tutti dallo stesso calice in tempi di pandemia? Succede a Londra

Riporto di seguito il testo e lo screenshot di un post pubblicato sulla mia bacheca Facebook poco fa, che istantaneamente ha portato a un blocco del mio profilo per 24 ore. Ovviamente è solo un altro degli innumerevoli casi in cui il sistema automatizzato di controllo sui post (anche detta "censura") implementato da Facebook mostra tutta la stupidità e inadeguatezza.

Ovviamente, essendo io convinto della correttezza del mio post e della sua conformità alle regole di Facebook, ho contestato la decisione; ma nutro poche speranze di ottenere ragione contro tale livello di scemenza.

_____________________

Sono andato ad assistere una messa cantata alla Cattedrale di St. Paul; musiche di Mozart con coro e organo. Davvero molto bella, anche per l'effetto acustico della cupola.

Essendo una vera messa, ad un certo punto la gente si è alzata per andare a fare la Comunione. Nella chiesa anglicana si usa non solo dare la particola (in mano, come si fa da noi), si usa anche offrire il calice con il vino. Ebbene sì, un unico calicione dorato da cui bevono tutti. Il prete che lo tiene in mano, tra una bevuta e l'altra, pulisce il bordo con un fazzoletto (allego documento fotografico). La cosa che mi fa più sorridere è che comunque tutti si tenevano la mascherina per andare a bere. 

Sapevo di questa usanza perché l'avevo già visto fare a San Francisco. Ma davo per scontato che la "rivoluzione #COVID" avesse portato cambiamenti. A quanto pare invece nelle chiese britanniche #noncenecoviddi. Beati loro.

[NOTA: commenti bigotti a questo post porteranno all'immediata rimozione dai contatti dell'autore del commento]

_____________________

Di seguito lo screenshot.