venerdì 2 luglio 2021

Open Access, open data e software libero: se ne parla alla Summer School IANUA 2021

L'estate non è sempre periodo di pausa per chi come me lavora nel campo della formazione specialistica. Quest'anno sono stato infatti coinvolto in ben due summer school di cui la prima è la IANUA Summer School attivata presso la Scuola Superiore dell'Università di Genova e programmata per i giorni dal 15 al 24 luglio 2021. 

Come si spiega sul sito ufficiale dell'iniziativa, IANUA Summer School è

un evento di formazione di base comune a tutti gli indirizzi; è articolata su tematiche trasversali, affrontate in senso sia multi- sia inter-disciplinare e contribuisce all’arricchimento scientifico e culturale nonché alla crescita professionale degli Allievi. Nei tre giorni di lavoro, ispirati e coadiuvati dai relatori nazionali e internazionali e dai docenti dell’Università di Genova, gli Allievi IANUA provenienti da tutti i corsi di studio dell’Ateneo studiano e lavorano insieme mettendo a frutto le opportunità di crescita personale, di arricchimento scientifico e culturale e di sviluppo di una rete sia sociale sia professionale offerte dalla IANUA Summer School.

Quest'anno il programma per il "Livello Magistrale - Secondo Anno" (vedi tabella riportata qui sotto) prevede interessanti interventi su temi a me cari come l'Open Access, il software libero e l'open data, oltre ad altre testimonianze su temi di frontiera che toccano l'ambito dell'innovazione e della gestione della proprietà intellettuale. Il mio intervento, in programma per il pomeriggio del 16 luglio, è inserito nel modulo "Informazione scientifica: tra libertà e trappole" (responsabile: Prof. Lucio Marinelli), riguarderà il tema "La sfida degli Open Data: problematiche, tecnologie e prospettive" e vedrà come relatori anche Dario Menasce (INFN, Milano) e Marina Rui (Università di Genova). Tra gli altri docenti coinvolti: Marco Ciurcina, Costantino Pessone, Gregorio Bisso, Giuseppe Sanseverino.





Nessun commento: