mercoledì 30 marzo 2022

Registro delle opposizioni: il nuovo regolamento in Gazzetta Ufficiale

Nonostante l'atteso provvedimento con la riforma del cosiddetto "Registro delle opposizioni" fosse stato approvato nel Consiglio dei Ministri dello scorso 27 gennaio, solo ieri 29 marzo 2022 è stato pubblicato il relativo Decreto del Presidente della Repubblica. Le nuove norme saranno quindi in vigore dopo i canonici 15 giorni dalla pubblicazione, quindi dal prossimo 13 aprile.

La riforma è indubbiamente innovativa e impattante perché, mentre secondo la precedente norma (cioè il D.P.R. n. 178 del 2010) il Registro delle Opposizioni funzionava solo sulle utenze telefoniche fisse incluse in elenchi pubblici, ora vengono incluse tutte le utente telefoniche, anche mobili, inserite dai titolari nel registro.

L’articolo 7 del decreto stabilisce che il cittadino interessato "può chiedere al gestore del registro che la numerazione della quale è intestatario o il corrispondente indirizzo postale, riportato nei medesimi elenchi, siano iscritti nel registro per opporsi al trattamento di tali dati per fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, effettuato mediante operatore con l’impiego del telefono o della posta cartacea nonché mediante sistemi automatizzati di chiamata o chiamate senza operatore".

Purtroppo però non basterà attendere il 13 aprile per giungere alla piena operatività del regolamento, dato che bisogna ancora passare attraverso la consultazione pubblica con gli operatori, le audizioni formali con i soggetti coinvolti, la messa a punto del regolamento tecnico e infine la stipula di una convenzione con la Fondazione Bordoni (cioè l'ente che ha attualmente in capo il registro per le numerazioni fisse). La deadline definitiva fissata dal decreto per questi adempimenti è il 31 luglio 2022. Speriamo che questa data venga rispettata.

Riporto di seguito il testo del decreto. Per approfondimenti rimando a questo articolo di corrierecomunicazioni.it.



Nessun commento: