martedì 24 febbraio 2015

Il Presidente del Tribunale di Milano prende le distanze sulla condanna per mancata consegna delle copie di cortesia

Per completezza rispetto ai post precedenti (vedi), riportiamo la lettera della Presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro in merito alla questione della copia di cortesia, la cui mancata consegna era stata sanzionata dal giudice in un discusso provvedimento del 15 gennaio (e circolato la scorsa settimana). La Pomodoro prende le distanze dalla decisione del collega ma ribadisce le buone intenzioni del protocollo tra Tribunale e Ordine degli Avvocati.




2 commenti:

guido campobasso ha detto...

Ma l'importo di cui alla sanzione ex art. 96 cpc è a favore della controparte non del collegio, ovvero del G.U. Giudicante, quindi ritengo sia comunque illegittima.
G.C.

guido campobasso ha detto...

Se non erro, l'importo liquidato ex art. 96 cpc è a favore di controparte non del collegio, ovvero del G.U. Giudicante, quindi la sanzione è illegittima, oltre che incomprensibile.
G.C.