venerdì 26 settembre 2014

Aprire i formati della PA. Segnalare i cattivi, informarsi sui buoni

L’impegno di formati aperti nella pubblica amministrazione, pur essendo obbligo di legge, deve venire promosso e sollecitato..

Quando mi trovo a dover spiegare e far capire realmente l’importanza dei formati aperti nel settore pubblico uso sempre un esempio che, utilizzando un’ambientazione un po’ delicata, risulta quasi sempre efficace.
Immaginate un paziente ricoverato presso l’ospedale X e bisognoso di un intervento d’urgenza un po’ particolare; si decide quindi di trasferirlo presso l’ospedale Y più attrezzato e avanzato. Il paziente viene prelevato in fretta e furia tramite elicottero e per non perdere ulteriore tempo i medici dell’ospedale X inviano via email all’ospedale Y la cartella clinica del paziente. Il paziente arriva finalmente in sala operatoria, i medici dell’ospedale Y sono pronti per l’intervento ma la cartella clinica non c’è, dato che nell’ospedale Y si utilizza un... [continua]

Articolo uscito su Apogeonline il 26 settembre 2014. Leggilo qui.

Nessun commento: