martedì 28 novembre 2017

Il diritto d'autore e le licenze open nell'attività didattica. Il mio capitolo per Didatticaduepuntozero

Come ho già accennato altrove, il libro "Didatticaduepuntozero. Scenari di didattica digitale condivisa" a cura di Alberto Panzarasa ed edito da Ledizioni (informazioni complete sull'opera: https://aliprandi.org/books/didatticaduepuntozero/) sarà ufficialmente disponibile sia in versione cartacea che in versione digitale da questo venerdì.
Tuttavia, non resisto alla tentazione di anticipare i contenuti del mio contributo (il capitolo 5) intitolato "Il diritto d'autore e le licenze open nell'attività didattica". Queste venti pagine rappresentano una valida introduzione sintetica agli argomenti di cui mi occupo costantemente nella mia attività di formazione; quindi confido che possano rappresentare un utile riferimento e supporto per chiunque voglia avvicinarsi a questo mondo con una prima infarinatura.

Il capitolo come tutto il libro è rilasciato sotto licenza CC BY-SA.
Buona lettura! Ma soprattutto... aiutatami a diffonderlo e condividerlo.

INDICE DEI PARAGRAFI

1. Introduzione
   1.1. La tecnologia più avanti del diritto
   1.2. Il diritto d’autore sul web: due piani separati
2. Meccanismi di base del diritto d’autore italiano
   2.1. La legge italiana sul diritto d’autore
   2.2. Una tutela “automatica”. Il copyright come “closed by default”
   2.3. Diritti d’autore e diritti connessi
   2.4. Il pubblico dominio
3. Come e quando è possibile utilizzare opere coperte da diritti
   3.1. “Fair use” e libere utilizzazioni
4. Le licenze open (Creative Commons e simili)
   4.1. Radici storiche del fenomeno
   4.2. Il concetto di licenza e i meccanismi del licensing
   4.3. Le sei (+ una) licenze Creative Commons
   4.4. Come applicare una licenza Creative Commons alla propria opera
   4.5. Come trovare opere sotto licenza Creative Commons
5. Workflow per l’utilizzatore di opere creative



Nessun commento: