lunedì 16 maggio 2016

A Olbia per parlare di scuola digitale, copyright e open educational resources

Questo mercoledì (18 maggio 2016) sarò in Sardegna presso l'ITCG Deffenu di Olbia dove si terrà un convegno dal titolo "Smart PNSD a Olbia", che segue un altro evento simile che si terrà invece il giorno precedente a Cagliari.
L'iniziativa rientra tra quelle connesse con il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD, appunto) ed è organizzata da Anna Rita Vizzari e altre persone da sempre attive in Sardegna su questi temi.

Riporto il programma integrale:
  • 15,00: Registrazione dei partecipanti.
  • 15,15: Saluti e accoglienza, discorso introduttivo e apertura dei lavori – Salvatrice Scuderi, Dirigente Scolastico della Scuola Capofila ITCG «Deffenu».
  • 15,30: Il PNSD – Daniele Barca, Dirigente dell’Ufficio VI (Innovazione Digitale) della DGEFID (Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale) del MIUR.
  • 16,00: Lo stato dell'arte della formazione PNSD in Sardegna – Salvatrice Scuderi, Dirigente Scolastico della Scuola Capofila ITCG «Deffenu».
  • 16,30: L'utilizzo di Fidenia come strumento per la formazione dei docenti. Dalla creazione di classi virtuali alla condivisione di risorse – Davide Tonioli, responsabile della piattaforma Fidenia.
  • 17,00: Pausa.
  • 17,20: Avanguardie Educative e PNSD: sinergie e punti di contatto – Andrea Benassi, Ricercatore dell’INDIRE.
  • 17,50: Confezionare, usare e mostrare: spunti per l’autoproduzione dei contenuti didattici e per la documentazione (Rif. Azioni #23 e #31) – Anna Rita Vizzari, Docente referente PNSD presso l’USR Sardegna.
  • 18,15: L’autoproduzione di contenuti didattici: copyright e open educational resources (OER) (Rif. Azione #23) – Simone Aliprandi, Avvocato esperto in Diritti d’Autore.
  • 19,00: Conclusione.

[AGGIORNAMENTO]
Le slides utilizzate per il mio intervento

[AGGIORNAMENTO]
Qualche foto del convegno (dal mio profilo Flickr)
Smart PNSD a Olbia | Convegno - 18 maggio 2016


1 commento:

Prof. Asquer ha detto...

Buongiorno
Sono un docente sardo, che purtroppo non ha potuto partecipare all'evento.
Sarebbe stata l'occasione giusta per chiederle chiarimenti circa quanto mi sta capitando in questi giorni.
Devo premettere che sono stato immesso in ruolo quest'anno e che a settembre sarò assegnato, quasi certamente, presso un altro Istituto.
Quest'anno il Dirigente Scolastico mi ha affidato un progetto circa la realizzazione di un corso in e.learning da postare sulla piattaforma Moodle della scuola.
Per questo corso ho realizzato una serie di contenuti didattici (videolezioni, slide e esercitazioni). Al momento, escluse le esercitazioni, i contenuti sono ospitati presso il mio canale di youtube e il mio spazio su prezi.com e successivamente linkati in piattaforma Moodle.
Il mio Dirigente gradirebbe che posizionassi il tutto sugli spazi web della scuola, dai quali però potrei (giustamente?) essere escluso a partire da settembre e ciò non mi permetterebbe di apportare eventuali correzioni o aggiornamenti.
Inoltre mi priverebbe (nel caso volessi sfruttare commercialmente questo materiale) del giusto diritto d'autore.
Lei cosa pensa in merito? E' corretto secondo lei cedere senza alcun compenso, nè alcuna possibilità di revisione detto materiale?
La ringrazio in anticipo per la risposta