mercoledì 12 maggio 2010

Un manuale aperto da adottare a scuola

Con piacere dò notizia dell'uscita di Matematica C3, il primo manuale di matematica per la scuola superiore realizzato in un'ottica collaborativa e rilasciato sotto licenza Creative Commons.

Si tratta non di un semplice collage disorganico di dispense create da volenterosi docenti (opere del genere circolano in rete già da tempo), ma di un completo e ben strutturato manuale che può essere utilizzato e ufficialmente adottato da tutte le scuole italiane. E non si tratta di una semplice opera statica di cui usufruire "as it is" ma di uno strumento fluido e interattivo, fruibile in diversi formati, adattabile alle proprie esigenze didattiche e aggiornabile come un vero "book in progress". Ciò è possibile grazie all'applicazione di una licenza CC Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo e grazie alla diffusione dei contenuti attraverso formati aperti (il libro è infatti disponibile anche nel formato ODF di OpenOffice.org).
Un progetto lodevole e pionieristico che mi auguro funga da apri-pista per altri gruppi di docenti indipendenti o per enti pubblici e privati dediti alla formazione.
Il libro e i contenuti ad esso connessi sono disponibili al sito www.matematicamente.it/manuale_matematica.

6 commenti:

axjslack ha detto...

Direi notevole come passo avanti, un primo passo sul cammino ideale che dovrebbero intraprendere CC e scuola italiana.

Alex

Naco ha detto...

Bellissimo! E dire che fino a qualche anno fa non ci avrei mai creduto, se me l'avessero detto!

elisa ha detto...

Spettacolo! Corro a spargere voce! ;)

Anonimo ha detto...

Sono un insegnante. Il concetto di "adottabile ufficialmente" meriterebbe un approfondimento giuridicamente adeguato. La normativa (http://it.wikisource.org/wiki/Circolare_libri_di_testo_2009-10) mi sembra che preveda l'adottabilità a partire dall'elenco degli editori presenti sul sito dell AIE (http://www.adozioniaie.it/) in cui effettivamente non compare ne' l'editore ne' il libro come codice isbn (Universal Book, ISBN 978-88-96354-04-9). Sarei grato a chi potesse fornire un solido ed adeguato riferimento normativo o dei casi concreti di adozione a livello si singoli insegnanti (non di scuole in rete). Grazie
Corrado

Simone Aliprandi ha detto...

Caro Corrado, ottima osservazione, che giro immediatamente ai promotori dell'iniziativa...
Purtroppo temo sia un altro segno di anacronismo del nostro sistema normativo che vuole a tutti i costi applicare paradigmi ottocenteschi a fenomeni innovativi come questo.

Antonio Bernardo ha detto...

Ho appena controllato sul sito AIE indicato, il libro e l'editore sono stati inseriti. L'editore è Matematicamente.it, il libro è Matematica C3.
In realtà il libro è stato adottato in almeno 6 scuole, intendo dire con ciò che è stato adottato da almeno 6 docenti. Dico almeno perché ci giungono notizie di altre adozioni che non ci sono state segnalate.
Infine, la normativa attuale, per fortuna non è così rigida.