NFT form

 



ECCO IL TUO NFT: LEGGI BENE


Se sei arrivato qui vuol dire che hai cliccato su un link e hai aperto un post. Quindi BRAVO, già hai fatto una cosa che la maggior parte degli utenti dei social media trova complessa e ti sei così posizionato tra gli utenti “avanzati”, quelli che non si sono ancora del tutto assuefatti al continuo scroll di video scemi, balletti, animali pucciosi, tette/culi/addominali che ormai è diventato la norma in rete.


Ora però si pone un quesito: sei arrivato qui perché davvero eri interessato a un NFT con tutti i miei i libri e i miei video, oppure ti sei solo lasciato abbagliare dalle nuove buzzword del momento (appunto NFT e cryptocose)?


Nel primo caso, posso dirti che i miei libri e i miei video si trovano liberamente in rete, tutti sotto licenza libera; ti basterà fare una banale ricerca su Google per trovarli e scaricarli. Che cosa te ne fai di averli in forma di NFT? Pensaci.


Se invece sei qui perché ti sei lasciato abbagliare dalle buzzword e dagli hashtag… allora forse dovresti riflettere su come sei diventato facilmente suggestionabile dalle mode digitali del momento (anche quando lasciano il tempo che trovano) e da come ti lasci facilmente condizionare dagli algoritmi delle piattaforme social.



Ah, comunque buon Primo Aprile caro.

Con affetto e simpatia, Simone Aliprandi


Nessun commento: