giovedì 31 ottobre 2019

Tranquillo, facciamo un'altra volta

Si dice che chi ha davvero voglia di vederti il tempo lo trova e l'occasione la crea. Non vale solo per le relazioni di coppia; vale anche tra amici, e anche negli incontri di lavoro.
A questa regola aurea vorrei però aggiungere un corollario, relativo ai casi in cui un incontro già programmato viene annullato dall'altra persona o quei casi in cui è sempre l'altra persona a negarsi (si organizza più volte ma poi l'altra persona ha sempre quel disguido che fa saltare tutto). Ecco, ho imparato che chi davvero vuole incontrarti, se per qualche motivo è impossibilitato, tiene fin da subito a proporre una data alternativa. Chi invece ti dice solo "tranquillo facciamo un'altra volta" non ha davvero intenzione di vederti. Non ha solo avuto un imprevisto, non è solo una persona incapace di organizzarsi; ma è una persona poco sincera, poco affidabile, poco corretta.
Quindi lasciate perdere. E ripeto, questo vale nei rapporti di coppia, vale tra amici, vale tra contatti lavorativi.

martedì 29 ottobre 2019

I video degli interventi nel convegno "E così SIAE" (Milano, 22/10/19)

Condivido in questo post i video e le slides degli interventi al convegno "E così SIAE. Le nuove frontiere del diritto d’autore" tenutosi alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli di Milano il 22 ottobre 2019 (vedi il panel completo del convegno).

Inizio a condividere i miei materiali; quelli degli altri relatori saranno disponibili più avanti.

Il mio primo intervento è intitolato "La SIAE e le altre collecting societies: lo scenario e il quadro giuridico di riferimento"; di questo posso mettere a disposizione le slides da me utilizzate (e già disponibili su SlideShare) e il video dell'intervento con slides incorporate. Si tenga comunque presente che questo intervento è in realtà una versione aggiornata e abbreviata dell'intervento da me tenuto l'anno scorso nella prima edizione del convegno (trovate video e slides qui).

Il mio secondo intervento è intitolato invece "Fare consulenza legale sulla SIAE: una questione di certezza del diritto" ed è stato un intervento "a braccio" senza supporto di slides. Questo video ha generato una inattesa (e per certi versi bizzarra) risposta da parte del blog D'A News.
Riporto anche alcune foto scattate durante l'evento.

Il video del mio primo intervento



Il video del mio secondo intervento

domenica 20 ottobre 2019

How to find out if someone is a hacker / Come scoprire se qualcuno è un hacker

How to find out if someone is a hacker


Does he publicly define himself as a hacker?
yes > surely he is not a hacker (and probably he is a charlatan) 
no > he could be a hacker (but you’ll never know) 



____________________________________________

Come scoprire se qualcuno è un hacker


Si autodefinisce un hacker?
sì > di certo non è un hacker (e probabilmente è un cialtrone)
no > potrebbe essere un hacker (ma non lo saprai mai)


lunedì 14 ottobre 2019

Segnalazioni al Garante per telemarketing non autorizzato: abbiamo un problema

Prendo spunto da un post di Davide Dozza su Facebook (vedi post originale) che riporta questo estratto della risposta del Garante Privacy a una sua segnalazione per telemarketing aggressivo nella quale aveva fornito solo il numero di telefono da cui riceveva le fastidiose chiamate e non l'intestazione completa del soggetto che effettuava queste chiamate.



Questa norma relativa ai reclami presentati al Garante Privacy per i casi di telefonate commerciali non desiderate è davvero una beffa. Per poter chiedere un intervento del Garante non basta fornire il numero di telefono da cui ricevo la chiamata, ma sono obbligato a fornire l'intestazione precisa del soggetto che mi sta telefonando (utilizzando indebitamente i miei dati personali). Cosa che ovviamente risulta paradossale perché se questi soggetti agiscono proprio dietro una sorta di anonimato ("la chiamiamo dalla Vodafone... no beh, non siamo proprio la Vodafone, ma chiamiamo per conto di Vodafone...") e non sono così masochisti da fornirti quelle informazioni al telefono. Interrompono sempre la chiamata prima; al massimo promettendoti di provvedere alla cancellazione dei tuoi dati... cosa che in realtà non fanno mai.
In conclusione, se da un lato un semplice numero di telefono in effetti può non essere sufficiente a individuare un soggetto, dall'altro il privato cittadino non ha alcun mezzo ragionevole per poter risalire all'intestatario di quell'utenza telefonica; arrivando al paradosso di non avere strumenti efficaci per ottenere ragione, nonostante la legge formalmente la ragione gliela dia.

Sul tema vedi anche: A un anno dalla legge, non c'è ancora lo stop al telemarketing sul cellulare

_____________________________

Il post originale di Davide Dozza con il suo commento alla vicenda.


[EDIT del giorno successivo]
L'autore del post su Facebook (Davide Dozza) segnala in un post successivo di aver appreso che sul sito dell'Autorità Garante delle Comunicazioni (AGCom) esiste una pagina in cui è possibile inserire il numero di telefono da cui abbiamo ricevuto la telefonata commerciale indesiderata e risalire alle informazioni sull'intestatario dell'utenza telefonica. Una bella iniziativa... se non fosse che in molti casi non produce risultati utili, perché comunque funziona solo se gli operatori hanno correttamente dichiarato le utenze telefoniche al Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC).




venerdì 11 ottobre 2019

E così SIA(E): le nuove frontiere del diritto d’autore. Convegno alla Fondazione Feltrinelli

Dopo il successo dell'edizione del giugno 2018 (vedi post con il programma e il video degli interventi), anche quest'anno sono stato coinvolto dalla collega Avv. Francesca Vitale per il convegno intitolato "E così SIA(E). Le nuove frontiere del diritto d’autore", di cui si propone una seconda edizione, ovviamente con panel diverso e interventi aggiornati alle ultime novità in materia.
L'appuntamento è per martedì 22 ottobre 2019, nel pomeriggio, presso la prestigiosa sede della Fondazione Feltrinelli in Viale Pasubio a Milano.
L'evento è organizzato in collaborazione da ADGI, Associazione La memoria del teatro, Ateatro webzine, con il supporto di Fondazione Feltrinelli e Comune di Milano e il contributo di Fondazione Cariplo; ed è accreditato presso l'Ordine Avvocati di Milano per 3 crediti formativi (vedi piattaforma Sfera). Partecipazione gratuita previa registrazione via email scrivendo a: segreteria@ateatro.org.
Di seguito il programma degli intervento e la locandina.

  • 15:00 > Saluti (Avv. Mariagrazia Monegat, Presidente ADGI)
  • 15:10 > Introduzione (Avv. Francesca Vitale)
  • 15:20 > La SIAE e le altre collecting societies: lo scenario e il quadro giuridico di riferimento (Avv. Prof. Simone Aliprandi )
  • 15:40 > Lo slogan di SIAE (dalla parte degli autori) alla luce di dati statistici, evoluzioni e crisi di obsolescenza – IMAIE, SIAE e società di collecting: facciamo chiarezza sui ruoli (Dott. Salvatore Primiceri, Giurista, Autore ed Editore)
  • 16:10 > Violazione del diritto d’autore e tutela penale (Avv. Luciano Daffarra, Studio Legale C-Lex)
  • 16:45 > I contratti di diritto d’autore per cinema e teatro tra diritti da assicurarsi e adempimenti SIAE (Avv. Sabrina Peron, Studio Franzosi Dal Negro Setti)
  • 17:15 > Maledetta primavera: i controlli della SIAE e la casistica (Avv. Francesca Vitale, Studio legale FRV, operatore culturale)
  • 17:30 > Fare consulenza legale sulla SIAE: una questione di certezza del diritto (Avv. Prof. Simone Aliprandi)
  • 17:40 > Interventi successivi a cura di: Patrizia Cuoco, Mimma Gallina, Oliviero Ponte di Pino (Associazione Ateatro)
  • Quesiti e osservazioni / Modera: Avv. Francesca Vitale