martedì 13 maggio 2014

Posso utilizzare il logo della band sui gadget anche se non è un marchio registrato?

La mia band ha una discreta notorietà a livello locale e volevamo realizzare magliette e berretti con il nostro logo da distribuire come gadget. Però non abbiamo mai registrato il marchio. È un problema?

RISPOSTA:
Come abbiamo già accennato in una precedente puntata, il logo di una band può in alcuni casi essere considerato un vero e proprio marchio. I diritti di tutela di un marchio si acquisiscono pienamente con la registrazione dello stesso che può essere fatta solo a livello nazionale, oppure a livello europeo o addirittura a livello internazionale (con costi via via maggiori). Tuttavia la legge prevede che, a certe condizioni, si riconosciuta una tutela anche al marchio di fatto, cioè ad un marchio che, pur non essendo stato formalmente registrato, è effettivamente usato come segno distintivo. La tutela del marchio di fatto è ovviamente “meno forte” e dà meno certezze al suo titolare sul piano probatorio, tuttavia può comunque essere sempre invocata di fronte a un giudice. Ne consegue che, se siete sicuri che il logo da voi utilizzato è originale e non rischia di confondersi con qualche altro marchio preesistente, potete tranquillamente utilizzarlo anche per attività di merchandising. Ad ogni modo è consigliabile procedere quanto prima alla registrazione presso l'Ufficio Marchi e Brevetti, così da stare maggiormente tranquilli.

______________________

puntata n. 50 della rubrica "Chiedilo all'avvocato" per il sito Rockit.it. Vedi fonte originaria. Vedi tutte le altre puntate.
_____________________________________________________________________

http://www.copyright-italia.it/cons-servizi


 
 

Nessun commento: